Il campionato di Serie A è ormai giunto alla 12ª giornata. La parte alta della classifica vede ancora Juve e Inter a poca distanza: la lotta per lo scudetto è tutt’ora apertissima.

L’esito dei confronti

I nerazzurri, dopo aver battuto il Verona in casa per 2-1 nella partita disputata sabato, speravano in un aiuto da parte dei cugini milanisti, impegnati nella gara di domenica sera contro la Juventus. In tanti però, tramite i vari bookmakers online di scommesse avevano scommesso sul successo dei bianconeri di Sarri. E in effetti così è stato, sebbene il Milan abbia giocato bene, creato diverse occasioni da gol, rendendosi protagonista di un incontro ben al di sopra delle aspettative. 

Al contrario, i bianconeri hanno disputato una partita sottotono, e la vittoria da parte loro non sembrava affatto scontata. Il successo è dipeso dalla rete messa a segno da Paulo Dybala, subentrato nel secondo tempo al posto di uno spento Cristiano Ronaldo: con una serie di finte ha messo fuori causa Romagnoli, e con un tiro col destro al limite dell’area ha avuto la meglio su Donnarumma.

In merito alle altre partite, il Torino ha surclassato il Brescia per 2-0 fuori casa, Il Cagliari ha vinto per 5-2 in casa contro un’opaca Fiorentina. La Lazio ha avuto la meglio per 4-2 contro il Lecce all’Olimpico. Napoli e Genoa si sono annullate a vicenda con uno zero a zero. Il Parma ha battuto 2-0 una Roma che, durante lo zero a zero, aveva avuto qualche occasione importante per passare in vantaggio. L’Atalanta ha pareggiato a Genova contro la Samp. Il derby emiliano Sassuolo-Bologna si è chiuso sul 3-1. Infine, Udinese-Spal è finita sullo 0-0.

La situazione in classifica

L’attuale classifica del massimo campionato italiano, vede nella parte alta la Juve al comando a quota 32, ma soltanto un punto separa la squadra di Sarri dai nerazzurri di Conte. Al terzo posto ci sono Lazio e Cagliari con 24 punti. L’Atalanta e la Roma sono quinte a quota 22. Segue poi il Napoli, con 19 punti, al settimo posto.

La situazione del Milan, tredicesimo, è allarmante anche se il campionato è ancora lungo. Tuttavia, dopo la sosta, in data 23 novembre gli uomini di Pioli avranno un’altra sfida impegnativa, contro il Napoli a San Siro. Tanti scommettitori, magari recandosi su un sito come https://www.betrally-sport.net punteranno sulla vittoria degli azzurri di Ancelotti, sebbene i rossoneri abbiano dimostrato di essere migliorati parecchio (e avranno il fattore campo a favore), e l’esito non è quindi scontato.

La zona bassa della graduatoria vede il Brescia ultimo con 7 punti, preceduto dalla Spal a quota 8, a sua volta preceduta dalle due genovesi (Genoa e Samp) a 9 lunghezze, dal Lecce a quota 10, e dal Bologna a 12, che ha solo un punto in meno rispetto al Milan.