E’ stata una partita molto tesa quella con l’Atlético Madrid che si è tenuta nei giorni scorsi come avevano anticipato i principali bookmakers online. Nel corso di questa fase di Champions League, i bianconeri hanno dovuto fare i conti con una realtà calcistica davvero complicata. Del resto l’Atlético Madrid con la Juventus vanta una tradizione positiva a svantaggio dei bianconeri. Ecco perché questa partita è stata vissuta con molta attenzione. Ieri, in pareggio o in rimonta per l’Atlético Madrid, ha confermato un poco questa tendenza ma soprattutto, l’assenza dei tifosi che ha giocato a sfavore dei bianconeri che si sono sentiti un po’ abbandonati dal loro tifo.

L’evoluzione della partita con l’Atlético Madrid e i precedenti

Tra la Juve e l’Atletico Madrid ci sono stati diversi scontri nel corso degli anni e solitamente sono finiti a sfavore della Juventus o in parità. In realtà, però lo scorso anno agli ottavi di finale la Juve è riuscita a eliminare l’Atlético lo scorso anno sempre in Champions League. I precedenti sono generalmente però sfavorevoli. In Champions League si sono incontrati già 5 volte prima dell’ultima gara tra andata e ritorno, c’erano state molte difficoltà a battere i cugini spagnoli. Inoltre, vi è stato anche un incontro nel 2014/2015 dove vinse l’Atlético Madrid e poi fu parità invece, a Torino fuori casa. Le squadre in Spagna generalmente, non vincono tantissimo ma i bianconeri sono riusciti ad ottenere comunque dei successi con Atletico Madrid 2016 a Siviglia e qualche altra occasione oltre alla sfida persa con la Juve lo scorso anno. In realtà ha vinto altre 37 gare contro le squadre italiane nella Champions League.

La sfida anche tra gli allenatori

Negli incontri che si terranno tra Juve ed Atletico Madrid anche nell’altra fase del Champions League, vi sarà anche un duello tra allenatori pluridecorati, come Maurizio Sarri e Diego Simeone. Diego Simeone per la prima volta è stato a capo dell’Atletico Madrid ma vi era stato nel settembre 2013. Sarri invece, sta esordendo in questo ruolo con la Juve proprio quest’anno. Ha vinto l’Europa League l’anno scorso anno con il Chelsea e vuole cercare di vincere anche questa sfida internazionale.